Ho solo due occhi
E il treno invece, centinaia
E mi accoglie amorevolmente,
senza lamentarsi
E mi offre spettacolari visioni,
colori e toni vibranti
che cambiano a velocità
quasi impercettibili.

Davvero troppo per me. Dormo.